TikTok: i nuovi strumenti per fermare le sfide pericolose

Nel tentativo di creare uno spazio digitale sicuro e positivo per le fasce di utenza più giovani, genitori e educatori, TikTok ha annunciato una serie di aggiornamenti

TikTok ha condiviso i risultati del progetto globale “Analisi di efficaci risposte educative per la prevenzione di sfide pericolose online. Si tratta di un lavoro di ricerca volto a comprendere le modalità con cui gli adolescenti vengono coinvolti in sfide pericolose online. Un problema che non riguarda il solo TikTok, ma l’intero settore dei social network.

Un centro di sicurezza permanente al quale rivolgersi sempre

Nel tentativo di creare uno spazio digitale sicuro e positivo per le fasce di utenza più giovani, genitori ed educatori, TikTok ha annunciato una serie di aggiornamenti. Tra questi, è il caso di menzionare la nuova guida permanente e una pagina del Centro Sicurezza. Entrambe sono consultabili all’interno dell’app e hanno come obiettivo quello di incoraggiare le persone a conoscere il processo, diviso in quattro fasi, per affrontare le sfide online.
Inoltre, grazie alla collaborazione con esperti, è stato aggiornato il linguaggio nei messaggi di avviso che caratterizzano i contenuti rischiosi. A tutto questo si aggiunge la semplificazione del processo di segnalazione per sfide, bufale e fake news potenzialmente pericolose tramite un’apposita categoria di policy.

Tik Tok e i suoi Content Creator: una partnership utile per la sicurezza di tutta la community

Tik Tok ha coinvolto i suoi Content Creator che hanno realizzato una serie di contenuti per sensibilizzare la community sui temi della sicurezza online. Fra le personalità coinvolte vi sono Kiro Ebra (@kiro_ebra), Fabiana Manager (@fabianamanager) e Marco Martinelli (@marcoilgiallino).
I contenuti realizzati, rintracciabili con l’hashtag #SicuriSuTikTok sono stati mostrati nella sezione “Per te” di tutti gli utenti minorenni.

Basterà questo ennesimo upgrade?

Ottime queste novità, ma a proposito di tutela dei più giovani, al momento TikTok si trova ad affrontare anche un altro problema, quello delle live che di fatto permettono la condivisione just in time di contenuti pericolosi o V.M. 18. Il tutto succede nonostante la politica molto stringente della piattaforma, che vieta qualsiasi nudità, attività sessuale e persino contenuti che “imitano, implicano o mostrano atti sessuali”. Per adesso TikTok si sta impegnando ad eliminare i video segnalati, ma il problema è ancora persistente.

In quanto tempo si riuscirà ad arrivare ad una soluzione definitiva?


Scritto da Riccardo Fede, studente del corso Esperto New Media Marketing 2021/2023

Condividi su:

Lascia un commento