In un video recentemente apparso su VareseNews, Maria Rosaria Ramponi, direttrice dell’ITSincom e Rina Sartorelli, direttrice provinciale di Enaip Lombardia, ci raccontano com’è nata e si è sviluppata la proposta formativa dei corsi ITS e quali sono le ragioni che la stanno portando ad essere una valida alternativa ai percorsi universitari triennali.

I nostri percorsi formativi rappresentano una grande opportunità sia per i giovani che li frequentano, offrendo loro la possibilità di trasformare la loro passione per il digitale in un lavoro, sia per le aziende del territorio, che hanno modo di accedere ad un bacino di risorse qualificate e di alta specializzazione, come ci raccontano gli stessi studenti.

<<Poco dopo il termine della seconda attività di stage curricolare mi è stato offerto dalla stessa azienda un contratto a tempo indeterminato come sviluppatore (e quindi in linea con l’attività svolta fino ad ora), con l’inizio dalla prima data possibile. Considerando la mia età e l’assenza di esperienza nel settore, questo è un grande merito da attribuire al diploma ITS.>> ci racconta Lazar.

<<I docenti del corso ITS sono professionisti e questo rappresenta il vero valore aggiunto.>> aggiunge Riccardo, che poi conclude: <<La formazione che offrono è ovviamente orientata alle esigenze effettive del mercato del lavoro. Durante i due anni ogni alunno è supportato dalla dirigente e dai tutor che monitorano costantemente ogni percorso al fine di agevolare ogni fase dell’attività didattica e di stage.>>

Puoi trovare il video a questo link.