La presentazione del DIH, Digital Innovation Hub Lombardia, agli studenti di ITS INCOM

Mercoledì 7 dicembre gli studenti di ITS INCOM hanno preso parte a un evento informativo che ha coinvolto direttamente imprese e digitalizzazione nel polo DIH Lombardia, Digital Innovation Hub.

L’evento informativo di ITS INCOM sul DIH, Digital Innovation Hub, di Confindustria

In collaborazione con Confindustria Varese, gli studenti del secondo anno dei corsi ITS INCOM dell’area tecnologica (IoT per i servizi e le smart industriesCloud DeveloperBig Data Analysis e Data Engineering), hanno partecipato a un progetto che li ha coinvolti nell’elaborazione di un Digital Assessment, un report che analizza il grado di maturità digitale delle imprese secondo quanto proposto dal progetto DIH, Digital Innovation Hub.

L’evento ha visto la presentazione di Virginia Delodovici, Area Digitale di Confindustria Varese, antenna territoriale del Digital Innovation Hub Lombardia, e la partecipazione di tre aziende, tra cui l’intervento di Roberto Baldan, già Operations Director di ZEISS Vision Care, e da aprile presidente del gruppo Chimiche, Farmaceutiche e Conciarie di Confindustria Varese. Insieme a ZEISS, tra i leader mondiali nel settore ottico e optoelettronico, anche Katia Passeri, quality manager di BDG, importante azienda di progettazione e produzione di componenti per il controllo dei compressori, e Giovanni Prevosti, direttore commerciale di Prealpi, storica industria casearia a Varese.

L’obiettivo della giornata era quello di presentare lo strumento di assessment del DIH di Confindustria e il suo utilizzo per supportare le aziende nell’analisi della digitalizzazione dei propri processi. Presto, infatti, i nostri allievi opereranno nelle aziende in contesti di alta digitalizzazione e questo evento informativo a loro dedicato li ha stimolati e incentivati per un’analisi degli ambiti in cui saranno inseriti e dei diversi processi aziendali, ciascuno in relazione alla propria specializzazione, ossia processi produttivi, di gestione, di analisi dati, di progettazione. Concretamente i circa 60 studenti sono stati suddivisi in 7 gruppi eterogenei per lavorare insieme e fornire spunti e consigli per migliorare il livello di digitalizzazione delle aziende coinvolte.

Il Digital Assessment come primo passo verso l’Industria 4.0

Per incrementare la produttività e accelerare l’aggiornamento tecnologico e digitale delle imprese al mondo dell’industria 4.0, Confindustria ha creato i Digital Innovation Hub, per avvicinare le PMI all’innovazione e alle nuove tecnologie. La dimensione regionale prevede delle “antenne” territoriali, quali, appunto Confindustria Varese. L’obiettivo dell’hub regionale è quello di fornire competenze complementari per aiutare le imprese ad orientarsi nel mondo complesso del mercato e delle tecnologie, oltre che avviare collaborazioni a più livelli. I servizi sono indirizzati a qualsiasi tipo di azienda, operante nei settori più svariati.

In questo ambito, gli obiettivi del DIH presentato ai nostri studenti sono in particolare:

  • Essere la “porta d’accesso” al mondo dell’Industria 4.0, al fine di supportare la trasformazione digitale del sistema produttivo;
  • Stimolare la domanda di innovazione delle imprese;
  • Rafforzare il livello di conoscenza e consapevolezza in relazione all’opportunità offerta dall’Industria 4.0.

Tra gli strumenti a disposizione delle imprese, il protagonista della giornata informativa è stato il Digital Assessment, un’analisi che accerta la maturità digitale dei processi aziendali. Si tratta del primo step in un percorso che affianca gli imprenditori nella trasformazione digitale per costruire una roadmap verso l’Industria 4.0. il test, sviluppato dal Politecnico di Milano e da Assoconsult, permette di valutare il livello di digitalizzazione per ogni funzione dell’azienda, considerando le specifiche strategie aziendali e dell’ambiente ICT. Il Digital Assessment parte con la valutazione di quattro dimensioni, ossia monitoraggio e controllo, esecuzione, organizzazione e tecnologie per poi analizzarle nel contesto macro-processuale che compone la value chain aziendale. Non viene misurato solamente il grado di maturità digitale dell’azienda, ma anche del prodotto o dei prodotti proposti. I ragazzi che hanno partecipato all’evento hanno elaborato parte di questo report, per proporre iniziative di miglioramento per area.

Le opportunità ITS INCOM per l’innovazione e la formazione

La giornata del 7 dicembre è solamente una delle iniziative promosse da ITS INCOM per coniugare la conoscenza alle attività aziendali che saranno parte del lavoro dei nostri diplomati. L’opportunità di interagire direttamente con imprese quali ZEISS, BDG e Prealpi in un contesto così specifico è senza dubbio occasione di interesse e un ulteriore incoraggiamento a prendere decisioni ed effettuare valutazioni che sono concretamente in grado di fare la differenza. E le occasioni proseguono: tutti gli studenti che hanno partecipato all’evento potranno infatti optare per un ulteriore approfondimento nel corso del tirocinio curriculare previsto a febbraio 2023.


Articolo scritto da ITS INCOM Academy

Condividi su:

1 commento su “<strong>La presentazione del DIH, Digital Innovation Hub Lombardia, agli studenti di ITS INCOM</strong>”

Lascia un commento